Club per l'UNESCO di Cleto
 

GENIUS LOCI

22-12-2014, Cleto- Iniziativa del C. P. Club Unesco Cleto: Genius Loci con la gentile partecipazione di Francesco Bevilacqua.

Proprio durante il primo incontro per la presentazione del comitato promotore del Club Unesco Cleta è affiorata dal nostro attento pubblico di Associazioni un' idea che ci ha fatto riflettere in un primo tempo e che dopo averla compresa ci ha entusiasmati: lo spirito dei luoghi, il dio dei luoghi o anche la ricerca della verità come l'ha definita qualcuno di noi. A questo proposito abbiamo pensato di avvalerci delle conoscenze e dell'amore di un uomo che va a ricercare la propria storia nei boschi, tra i monti e soprattutto nei tronchi degli alberi, Francesco Bevilacqua,avvocato fra le altre cose,giornalista,fotografo,alpinista e trekker per passione. Nel WWF ha rivestito il ruolo di delegato regionale per la Calabria, ha proseguito ed intensificato l’azione di stimolo per la creazione di parchi naturali in Calabria.

Il naturalista ci ha guidati in un viaggio alla scoperta delle acque, dei monti,dei boschi e delle montagne calabresi, attraveso le sue foto e le frasi dei poeti. Ci ha fatto scoprire luoghi cosi lontani dalla nostra quotidianità, eppure cosi vicini e bisognosi di essere scoperti e tutelati. Bevilacqua ci dice nei suoi libri di non perderci nei viaggi lontani ed esotici che ci tengono scissi dal dio che abita quei luoghi, che appagano solo il bisogno consumistico di sentirsi turisti globali,ci ha invitati ad accostarci ai tesori delle nostre terre con umiltà e voglia di sporcarsi le mani con i colori che le animano. L'augurio che ci ha fatto è stato per noi un grande insegnamento: far diventare in primo luogo patrimonio dei calabresi ciò che un giorno potrà essere patrimonio dell'umanità.


 

Genius Loci